Aratri

L'aratro è l'attrezzo agricolo più antico della storia per eccellenza e la sua funzione è quella di dissodare, arieggiare e ribaltare il terreno, elemento basilare per la preparazione del letto di semina. Gli aratri sono composti da diverse soluzioni e con diverse funzioni. In particolare gli aratri di moderna concezione possono classificarsi in:

1) aratro composto da uno o più vomeri (monovomere, bivomere, trivomere etc.) in funzione della potenza del trattore con cui vengono trainati o portati.

2) aratro voltaorecchio (reversibile o ribaltabile), viene usato per spostare la terra dopo la lavorazione, a destra o a sinistra senza mai interrompere la passata di lavorazione.

3) aratro a larghezza variabile che consente di per poter ampliare la preparazione del terreno su una fetta più o meno grande, impiegando tempi di lavorazione decisamente diversi.

4) aratro con finitura, quando il corpo si può spostare verso destra o verso sinistra rispetto ai versoi, dando la possibilità al trattore che lo traina di potersi avvicinare a fossi, siepi, argini etc. facendo quindi una lavorazione completa di fine campo.

5) aratri a dischi o versoi cilindrici usati per rovesciare meglio il terreno lavorato e per installazioni su tutte le macchine agricole.

In questa categoria troverai un'ampia gamma di modelli di aratri monovomere, bivomere e voltaorecchio usati principalmente per lavorazioni piccole e medie, per hobbisti o piccoli agricoltori ma che richiedono una lavorazione professionale a piccoli prezzi.

Aratri per trattore monovomere, bivomere e voltaorecchio

Sotto-categorie

  • Aratri monovomere

    L'aratro è un attrezzo agricolo usato per la lavorazione del terreno e per la preparazione dello stesso alla semina o in alternativa per prepararlo alle coltivazioni successive. L'aratro monovomere in particolare è costituito dalla presenza di organi di attacco che vengono posizionati e collegati nell'attacco a tre punti del trattore e il vomere, organo di lavoro costituito da una lamiera curva che termina con una parte di acciaio a punta rinforzato. L'aratro monovomere quindi dispone, come dice la parola stessa, di un solo vomere il quale ha la funzione di tagliare e penetrare il terreno fino a circa 20 cm sfruttando l'avanzamento del trattore. In più la parte superiore ricurva del vomere dell'aratro monovomere ha la funzione di rovesciare la zolla e creare quindi un solco nel terreno. In questa categoria troverai vari modelli di aratro monovomere per trattori da 14 a 50 cv, dal peso di 45 a 90 kg circa.

  • Aratri bivomere

    L'aratro è un attrezzo agricolo usato per la lavorazione del terreno e per la preparazione dello stesso alla semina o in alternativa per prepararlo alle coltivazioni successive. L'aratro bivomere in particolare è costituito dalla presenza di organi di attacco che vengono posizionati e collegati nell'attacco a tre punti del trattore e due vomeri, organi di lavoro costituiti da una lamiera curva che termina con una parte di acciaio a punta rinforzato. L'aratro bivomere quindi dispone, come dice la parola stessa, di due vomeri i quali vengono usati per tagliare e penetrare il terreno fino a circa 20 cm sfruttando l'avanzamento del trattore. In più la parte superiore ricurva dei vomeri hanno la funzione di rovesciare la zolla e creare quindi solchi nel terreno. In questa categoria troverai vari modelli di aratro bivomere per trattori da 25 a 40 cv, fino a 100 kg circa di peso.

  • Aratri voltaorecchio

    L'aratro voltaorecchio o reversibile ha una costituzione diversa degli organi di lavorazione rispetto all'aratro monovomere o bivomere. In particolare è costituito dalla presenza di organi di attacco che vengono posizionati e collegati nell'attacco a tre punti del trattore e i vomeri. Quest'ultimi sono organi di lavoro costituiti da una lamiera curva che termina con una parte di acciaio a punta rinforzato. I vomeri in questo caso sono doppi e speculari e hanno la funzione di tagliare e penetrare il terreno sfruttando l'avanzamento e la trazione del trattore. La parte superiore ricurva del vomere ha la funzione di rovesciare la zolla e creare quindi un solco nel terreno. L'aratro voltaorecchio o anche detto reversibile, come dice la parola stessa, ha la peculiarità di avere vomeri come già detto speculari e questo consente di continuare il lavoro di preparazione del terreno in entrambe le passate, senza mai interrompere la lavorazione. In questa categoria troverai vari modelli di aratro voltaorecchio con ribaltamento manuale (meccanico) o con ribaltamento con pistone idraulico e valvola di blocco per trattori dai 20 ai 50 cv e dal peso di 75 a 200 kg circa.

Filtra

Applicazioni

Colore

Filtri attivi